PIANESE 3

MOBILIERI PONSACCO 0

PIANESE: Balli, Polidori, Kondaj, Simeoni, Lopez Petruzzi, Morelli, Lepri (15’ s.t. Grifoni), Marino (35’ s.t. Pecchia), Kouko (30’ s.t. Modic), Rinaldini (40’ s.t. Irace), Menga (24’ s.t. Boncompagni). A disposizione: Marricchi, Pinto, Pandimiglio, Guadalupo. Allenatore: Bonuccelli.

MOBILIERI PONSACCO: Pagnini, Zaccagnini (15’ s.t. Bardini), Macchi, Fratini, Rossi, De Vito (27’ s.t. Lici), Marcucci (27’ s.t. Baggiani), Lunghi (15’ s.t. Carli), Vanni, Bellucci (1’ s.t. Nieri), Mencagli. A disposizione: Sbrana, Lici, Patronelli, Franco, Bertolini.  All. Bozzi.

ARBITRO: Sassano di Padova (Ndoja di Bassano del Grappa e Forzan di Castelfranco Veneto).

Reti: 14’ Kondaj, 12’ s.t. Kouko, 33’ s.t. Rinaldini (r)

Note: angoli: Pianese 8 Mobilieri Ponsacco 2

Ammonizioni: 45’ Lopez, 2’ s.t. Zaccagnini, 5’ s.t. Marino, 19 s.t. Mencagli, 38’ s.t. Polidori

Recupero: 2’ p.t., 3’ s.t.

Una Pianese stratosferica doma per 3 a 0 il Mobilieri Ponsacco e aggancia l’Arezzo in vetta alla classifica. E’ stata una partita perfetta dal punto di vista tecnico e agonistico che ha soddisfatto anche i palati fini. Passa in vantaggio la Pianese al 14’ con Kondaj che di testa sfrutta alla perfezione il calcio d’angolo battuto da Rinaldini con un avvitamento perfetto e la sfera si infila al sette nonostante il tentativo del difensore di deviarla. Al 36’ Pagnini toglie la soddisfazione a Rinaldini di un eurogol che con una mezza rovesciata degna dell’album Panini strappa gli applausi di tutto lo stadio. Al 57’ raddoppia la Pianese con Rinaldini che si beve in slalom il diretto avversario e crossa per Kouko che si eleva e mette la palla all’angolo sinistro del portiere. Al 60’ un tiro insidioso di Mencagli da dentro l’area trova Balli pronto alla deviazione. Al 77’ traversa di testa di Modic su cross di Grifoni. Passano trenta secondi e Rinaldini viene atterrato e l’arbitro concede il rigore che batte lo stesso attaccante che si regala il cucchiaio e sigla la terza rete.  Queste le dichiarazioni al termine della gara del Presidente della Pianese, Maurizio Sani e del mister Vitaliano Bonuccelli: questa è una squadra nuova e – ha affermato il Presidente – se non si è contenti fino a questo punto vuol dire che non ci capisco niente. I ragazzi e l’equipe mi danno soddisfazione ma quando vincono come in queste giornate passo al largo dagli spogliatoi perchè altrimenti mi occorre dare il premio partita.i ragazzi hanno fatto una partita straordinaria – ha affermato il mister- , hanno corso fino in fondo, alla fine abbiamo concesso qualcosa per un calo di concentrazione e non mi fa piacere. Per la seconda volta siamo riusciti a non prendere gol, tutti bravi dal primo all’ultimo e possiamo essere soddisfatti. Io sono arrivato qua con una squadra nuova e mi diverto perchè tutto ciò che ho proposto hanno provato a farlo, senza mai una polemica e questo facilita il lavoro dell’allenatore. I ragazzi hanno le qualità per fare partite come quella di oggi e anche qualche giocata è superiore alla categoria. Viviamo un sogno e ce lo godiamo fino al dieci novembre.