COPPA ITALIA: PIANESE-PISTOIESE 0-2

PIANESE: Fontana, Ambrogio, Dierna, Simeoni, Benedetti Lorenzo, Catanese, Benedetti Giacomo (74′ Bianchi), Gagliardi, Vavassori, Figoli (66′ Montaperto), Rinaldini (66′ Scarlino). A disposizione: Vitali, Seminara, Cason, Udoh, Ciavattini, Zagaria, Benedetti Luca, Fortuni, Tampwo. All. Masi Marco.

PISTOIESE: Pisseri, Dametto, Terigi, Bordin (74′ Viti), Muscat, Llamas (80′ Mazzarani), Valiani, Bortoletti (51′ Cerretelli), Gucci, Falcone (74′ Tempesti), Tartaglione. A disposizione: Salvalaggio, Sonnini, Lakti, Luka, Spadoni, Aiassa, Toselli. All. Pancaro Giuseppe.

ARBITRO: Stefano Nicolini di Brescia (Francesco Rizzotto-Francesco-Valente)

MARCATORI: 65′ Cerretelli (PIS) 84′ Dametto (PIS)

AMMONITO: Bianchi (PIA)

NOTE: 193 spettatori paganti per un incasso di 929 Euro

Nella terza giornata di Coppa Italia sconfitta per 2-0 della Pianese sul campo di Grosseto contro la Pistoiese. Parte bene la compagine amiatina che sfiora la rete in avvio di partita con Figoli che, con un tiro dal limite, impegna a terra il portiere Pisseri. Al 23′ ancora bianconeri insidiosi con un calcio di punizione di Lorenzo Benedetti che si infrange sulla folta barriera degli arancioni, poi tentativi di Rinaldini e ancora di Figoli. Alla mezz’ora occasione ospite con il colpo di testa ravvicinato di Gucci she sfiora il palo. Al 41′ diagonale da posizione defilata di Rinaldini disinnescata miracolosamente dal portiere pistoiese. Nella ripresa Pianese pericolosa al 50′ con l’intraprendente Rinaldini che conclude alto da buona posizione, poi ancora Rinaldini al 63 costringe alla respinta con i pugni l’estremo difensore ospite. Al 65 minuto a sorpresa vantaggio della Pistoiese con assist di Gucci per l’inserimento di Cerretelli che con un tiro rasoterra insacca il pallone in rete. Reazione senese con il colpo di testa di Dierna alto sopra la traversa, successivamente al 77′ con un tiro-cross dalla sinistra di Gagliardi bloccato da Pisseri. Nel finale di partita raddoppio della Pistoiese con un calcio di punizione dai 20 metri di Dametto che trafigge Fontana. Bianconeri eliminati dalla Coppa Italia comunque a testa alta.