ALBINOLEFFE-PIANESE 0-0

ALBINOLEFFE: Savini, Gavazzi, Quaini (49′ Canestrelli), Gusu, Gonzi (74′ Giorgione), Cori (74′ Sibilli), Ruffini, Mondonico, Ravasio (51′ Galeandro), Genevier, Gelli. A disposizione: Abagnale, Rasi, Kouko, Nichetti, Bertani, Cortinovis, Mandelli, Petrungaro. All. Zaffaroni Marco.

PIANESE: Vitali, Seminara, Cason (81′ Regoli), Dierna, Simeoni, Benedetti Lorenzo (74′ Momentè), Catanese, Udoh (74′ Rinaldini), Benedetti Giacomo, Gagliardi, Carannante (46′ Montaperto). A disposizione: Fontana, Sarini, Ambrogio, Vavassori, Bianchi, Figoli, Fortuni. All. Masi Marco.

ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno (Khaled Bahri-Thomas Minutti)

AMMONITI: Carannante (P) Mondonico (A)

ESPULSI: Al 47′ per doppia ammonizione Mondonico (A)

NOTE: 107 spettatori paganti per un incasso di 570 Euro

Nella quarta giornata di campionato la Pianese impatta per 0-0 sul campo di Gorgonzola contro l’Albinoleffe. Primi minuti di studio per le due squadre, con gli amiatini che sfiorano la rete al 6 minuto con una sponda di Udoh per l’accorrente Simeoni che dai 25 metri sfiora l’incrocio dei pali. Al 19′ cross di Giacomo Benedetti per il colpo di testa di Udoh facile preda di Savini, poi al 24′ grande occasione per i senesi con uno splendido assist di Catanese per il diagonale di Udoh che viene disinnescato in calcio d’angolo dall’estremo difensore bergamasco. Per l’Albinoleffe un destro dalla distanza al 34 minuto di Genevier che non inquadra lo specchio della porta. Si riparte e dopo pochi minuti l’arbitro espelle per i locali Mondonico per doppia ammonizione: dal calcio di punizione dal limite Montaperto sfiora l’incrocio dei pali. Al 52 minuto sale la pressione della Pianese con un traversone di Seminara per il colpo di testa di Catanese che termina di poco alto sopra la traversa. Al 61′ tentativo dalla distanza di Montaperto che non trova fortuna, successivamente ancora amiatini insidiosi con un sinistro di Dierna che termina sul fondo. L’Albinoleffe prova le sortite offensive con un’incornata di Cori neutralizzata senza affanno a terra da Vitali al 67 minuto. Pochi minuti e i bergamaschi vanni vicinissimi alla rete con una ripartenza di Gonzi per Gelli che viene fermato all’ultimo dal portiere amiatino in uscita. La Pianese si rende pericolosa con una punizione dai 25 metri di Lorenzo Benedetti al 73′ che viene respinta dalla folta barriera. Tentativo di Catanese all’80 con un tiro-cross che sibila sul fondo, poi all’84 tocco sottoporta di Rinaldini salvato in tuffo da Savini. All’87 cross di Seminara per la girata di prima intenzione di Catanese, respinta miracolosamente dal portiere bergamasco, poi un minuto dopo stop di petto e tiro di Giacomo Benedetti che sbatte sul palo a portiere battuto. Terzo risultato utile consecutivo per la Pianese con oltre 270 minuti di imbattibilità: sette punti in classifica per i bianconeri!