Punto della situazione in casa Pianese con il portiere bianconero Lorenzo Sarini che analizza il pareggio ottenuto contro il Novara e si proietta alla sfida di sabato contro il Pontedera. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Contro il Novara è stata sicuramente una partita agguerrita, siamo stati concentrati dall’inizio alla fine, dimostrando che ci abbiamo creduto fino all’ultimo minuto. C’è stata da parte di tutti la voglia di riscattare la gara con il Como, penso che il gol di Momentè in extremis ne sia la dimostrazione: non abbiamo mai mollato, credendoci sempre e portando a casa un punto più che meritato. Queste ultime due partite prima della fine del girone di andata, ci diranno qualcosa in più sul nostro percorso fino ad oggi. Sabato affrontiamo il Pontedera, una squadra che sta facendo un ottimo campionato, la Pianese scenderà come sempre in campo per ottenere il massimo, cercando di conquistare punti preziosi per il nostro obiettivo. Tra il campionato di serie D e quello di Lega Pro c’è più qualità nei giocatori, non vedo magari differenza a livello di gioco. Mi trovo bene a Piancastagnaio, ho dei compagni di squadra fantastici, ho trovato un bel gruppo ed essendo la mia prima esperienza fuori casa, sto cercando di viverla al massimo. Anche con il mister e il preparatore dei portieri Meacci mi trovo molto bene, lavoriamo duramente non mollando mai. A livello personale cerco di ritagliarmi un po’ di spazio, ogni giorno in allenamento cerco di dare il massimo, aiutando la squadra e i miei compagni: spero che arrivi anche la mia occasione, perchè è giusto che anche l’impegno venga ripagato”.

Link: https://www.youtube.com/watch?v=1W4IKvCG_DM&feature=emb_title