Le dichiarazioni al termine della sfida Arezzo-Pianese di mister Marco Masi ed Emilio Dierna.

Mister Marco Masi: “Per noi è un pareggio importante, perchè quando si riparte dopo una sosta lunga un mese, non si sa mai quello che si trova, però i presupposti nel lavoro settimanale erano buoni e sono stati confermati durante la partita. Abbiamo giocato alla pari, al cospetto di una squadra importante come l’Arezzo che ha individualità notevoli. Nel primo tempo abbiamo corso molto, avevamo anche tre ragazzi che erano reduci da un infortunio, per cui la sosta per loro è stata molto più lunga: nella ripresa eravamo un po’ stanchi, con tre ammoniti in campo avevamo paura di andare incontro di giocare in dieci, quindi ci siamo un po’ abbassati. Ci può essere un po’ di rammarico perchè avevamo creato dei presupposti per fare male all’Arezzo, siamo mancati negli ultimi venti metri, dove forse abbiamo fraseggiato troppo, invece di andare a cercare il concreto”

Emilio Dierna: “Rispetto alla partita del girone di andata, è stata una partita differente: all’andata le due squadre non erano ancora in condizone, un episodio decise la partita dopo pochi minuti dall’inizio a nostro favore. Oggi sia noi che l’Arezzo eravamo in salute, la Pianese ha fatto una grande partita e credo che il punto sia stato meritato. C’è una grande organizzazione dietro, ci prendiamo il punto e guardiamo avanti fiduciosi. Noi dobbiamo raccogliere il maggior numero di punti possibile, l’obiettivo è quello di uscire da ogni campo con il massimo: davanti oggi avevamo l’Arezzo che in casa è una squadra ottima. La partita si giocava tra l’equilibrio, il pareggio è il risultato più giusto. Da ax calciatore aretino, per me è sempre bello tornare qua, ho ricordi piacevoli di quell’avventura”.

Sulla Web Tv della U.S. Pianese l’intervista completa: https://youtu.be/KOvfJLOaE7k