Punto della situazione in casa Pianese con il Direttore Generale bianconero Renato Vagaggini. Di seguito le sue dichiarazioni:

“In questi primi giorni di lavoro sul campo, abbiamo trovato i ragazzi motivati perché già a casa facevano gli allenamenti volontari. Questa prima settimana credo sia servita a mister Catalano per conoscere il gruppo, nei prossimi giorni sicuramente migliorerà la condizione fisica in vista del doppio impegno valevole per i play out contro la Pergolettese. Sicuramente per la Pianese sarebbe già importante la sfida di andata, per poter affrontare il ritorno con almeno un po’ di vantaggio: dobbiamo fare una rete in più rispetto ai nostri avversari e ce la metteremo tutta per riuscirci. Lo staff tecnico sta lavorando bene in queste sedute di allenamenti, abbiamo ragazzi giovani e con entusiasmo, cosa che conterà molto. Troveremo una squadra come la Pergolettese, forse un po’ superiore a noi nei punti conquistati nel corso del torneo, prima dello stop del campionato stavano facendo bene. Noi, invece, viceversa eravamo in una fase calante e penso che questo però ci dia più forza. Quando abbiamo affrontato la Pergolettese in campionato a novembre, abbiamo dimostrato di essere superiori e ottenuto una vittoria importante, poi loro incanalarono una striscia di risultati positivi. La Pianese ha giocato sempre alla pari contro tutte le squadre, spesso senza riuscire ad ottenere qualche vittoria in più, con tanti pareggi e qualche sconfitta immeritata. Giocheremo la gara di andata a Grosseto e il ritorno presumibilmente a Piacenza e su questo saremo alla pari. Per quanto riguarda i lavori allo stadio di Piancastagnaio stanno procedendo bene, il nostro rammarico sarebbe per un’eventuale retrocessione, perché adesso che è quasi ultimato con tutti i requisiti richiesti dalla Lega Pro, sarebbe un vero peccato non giocarci un altro anno di serie C. Sono state fatte tante migliorie sull’intero impianto sportivo, è molto bello e con una struttura attrezzata come in poche parti. Ancora un anno di Lega Pro nel nostro stadio lo faremmo molto volentieri, speriamo di salvarci. Grazie al lavoro dell’Amministrazione Comunale di Piancastagnaio e della Società nascerà un impianto veramente ben attrezzato, in nove anni abbiamo fatto due campi sintetici spendendo molti soldi: è una comunità che se dice una cosa la porta a termine”.

Al seguente link l’intervista completa: https://www.youtube.com/watch?v=COzfSrVZUDc

Di seguito le immagini dei lavori che stanno proseguendo dello stadio Comunale di Piancastagnaio: