Punto della situazione con il centrocampista bianconero Maiko Candiano, classe 1992, che analizza la vittoria contro l’Ostia Mare e si proietta alla sfida di domenica contro il Siena. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Contro l’Ostia Mare è stata una partita abbastanza combattuta, anche perché c’erano tre punti in palio molto importanti. Per noi è stata una vittoria fondamentale, giocavamo in casa e ci tenevamo ad ottenere un buon risultato. In queste ultime settimane è cambiata la mentalità, a partire dai giocatori più esperti e dai giovani: purtroppo giocavamo benissimo, ma tra sfortuna con pali e miracoli dei portieri, alla prima occasione dei nostri avversari subivamo rete e non riuscivamo a concretizzare la nostra grande mole di gioco. In questo ultimo mese è cambiata la mentalità, abbiamo molta più fame e combattiamo su ogni pallone: questa è stata la chiave, anche se ancora è lunga. In queste ultime sfide sono stato schierato da mister Pagliuca dietro le punte, ruolo che ho fatto anche nelle scorse stagioni, oltre che la mezzala. Mi trovo molto bene in entrambi i ruoli, sono a disposizione della squadra e dello staff tecnico. Domenica ci aspetta un derby molto difficile contro il Siena, non capita tutti i giorni di giocarci contro. In passato ho disputato due stagioni nel settore giovanile del Siena, ho bellissimi ricordi di quell’esperienza. Ho avuto mister Mignani, che mi ha insegnato tantissimo. La Pianese scenderà in campo, come sempre, per dare il massimo: è una partita importante anche per la classifica. Il mio obiettivo personale è quello di continuare a fare bene con questa maglia, con la speranza di fare qualche gol in più. L’importante è che si vinca e che l’obiettivo della squadra viene prima di tutto: se il gruppo fa bene, ti viene tutto più facile”.

Si pregano tutti coloro che divulgheranno il seguente comunicato di citare la fonte uspianese.it

Al seguente link l’intervista completa: https://youtu.be/UerUKzqcyt4