PIANESE-PRO VERCELLI 0-0

PIANESE: Vitali, Cason, Dierna, Simeoni, El Kaouakibi, Catanese (75′ Rinaldini), Udoh (88′ Montaperto), Momentè, Gagliardi, Carannante (55′ Regoli), Figoli. A disposizione: Fontana, Sarini, Seminara, Benedetti G., Vavassori, Benedetti L., Scarlino. All. Masi Marco

PRO VERCELLI: Saro, Masi, Auriletto, Graziano, Comi (81′ Mal), Rosso, Schiavon (71′ Grossi), Azzi (81′ Petrovic), Iezzi, Franchino, Varas (81′ Romairone). A disposizione: Moschin, Foglia, Erradi, Bani, Della Morte, Volpatto, Carosso, Merio. All. Caridi Gaetano (Gilardino Alberto è squalificato)

ARBITRO: Alberto Ruben Arena di Torre del Greco (Santino Spina-Simone Biffi)

AMMONITI: Catanese, Gagliardi, Carannante, El Kaouakibi (PI) Grossi, Mal (PV)

NOTE: 58 spettatori paganti, incasso 680 Euro

Nel recupero della ventesima giornata di campionato la Pianese pareggia per 0-0 contro la Pro Vercelli. Prima occasione amiatina al 5 minuto con il calcio d’angolo battuto da Catanese per il colpo di testa di Cason che termina di poco a lato, ancora zebrette insidiose al 10′ con l’incornata di Udoh che non inquadra lo specchio della porta. Alla mezz’ora ospiti pericolosi con Varas che impegna Vitali, poi al 36′ tentativo di Simeoni che non trova fortuna, sul finire di frazione tiro velleitario di El Kaouakibi alto. Ad inizio ripresa occasione per i bianconeri con un destro di Momentè di poco a lato e al 57′ con uno spiovente nel mezzo del neo-entrato Regoli con Udoh che di prima intenzione sfiora la rete. La Pianese costruisce e si rende nuovamente pericolosa al 64 minuto con il colpo di testa ravvicinato di Cason che sfila di poco a lato. Al 72′ ci prova Catanese dalla distanza con la sfera che finisce alta sopra la traversa, all’86 minuto punizione dalla distanza di Momentè deviata in calcio d’angolo dalla barriera.