ROBUR SIENA-PIANESE 2-0

ROBUR SIENA: Confente, Migliorelli, Arrigoni (71′ Da Silva), D’Ambrosio, Serrotti (85′ Vassallo), Cesarini (85′ D’Auria), Baroni, Gerli, Oukhadda, Polidori (71′ Ortolini), Panizzi. A disposizione: Ferrari, Campagnacci, Varga, Romagnoli, Andreoli, Buschiazzo, Setola, Argento. All. Dal Canto Alessandro.

PIANESE: Fontnana, Seminara, Cason (46′ Regoli), Dierna, Simeoni, Catanese, Benedetti Giacomo, Momentè (61′ Udoh), Gagliardi, Carannante (46′ Ambrogio), Rinaldini (74′ Benedetti Lorenzo). A disposizione: Vitali, Sarini, Vavassori, Bianchi, Figoli, Benedetti Luca, Montaperto, Fortuni. All. Masi Marco.

ARBITRO: Michele Di Cairano di Ariano Irpino (Giulio Basile-Giuseppe Di Giacinto)

MARCATORI: 5′ Cesarini (RS) 88′ D’Auria (RS)

AMMONITI: Catanese, Dierna (P) Da Silva (RS)

NOTE: 1971 abbonati, 983 spettatori paganti (28 ospiti), incasso 21356 Euro

Nello storico derby senese di Lega Pro la Pianese cade per 2-0 contro la Robur Siena. Pronti via e al 5 minuto padroni di casa in vantaggio con un traversone di Migliorelli per l’inserimento di Cesarini che, in posizione dubbia di fuorigioco, insacca in rete,  reazione amiatina all’8 con una conclusione di Seminara che viene bloccata a terra da Confente. All’11’ tentativo di Serrotti che non inquadra lo specchio della porta, poi amiatini insidiosi con un tiro a giro di Giacomo Benedetti respinta dal portiere. Alla mezz’ora occasionissima per la Pianese ad un passo dal pareggio: spiovente nel mezzo di Carannante, tocco corto di Catanese per il colpo di testa sottoporta di Momentè che si stampa sulla traversa, la sfera si impenna e colpisce nuovamente la traversa prima di terminare sul fondo. Sul finire di frazione tentativo dal limite di Rinaldini che termina sul fondo. Ad inizio ripresa Pianese volenterosa con un destro di Giacomo Benedetti al 50 minuto, successivamente al 67′ tiro velleitario da posizione defilata di Rinaldini che non trova fortuna. Amiatini in proiezione anteriore alla ricerca della rete del pari, che viene sfiorata al 70′ con un diagonale del subentrato Udoh che termina di un soffio a lato. Siena insidioso con un tentativo di Da Silva al 73 ottimamente respinto da Fontana, la Pianese si fa vedere nuovamente con un calcio di punizione all’83 minuto di Giacomo Benedetti che viene ribattuta dalla difesa locale. All’88 arriva il raddoppio del Siena con un tiro a giro di D’Auria.