PIANESE 1

GROSSETO 1

PIANESE: Balli, Morelli, Kondaj (12’ s.t. Lepri), Simeoni, Lopez Petruzzi, Gagliardi (21’ Pinto), Grifoni(23’ s.t. Mugelli), Marino, Kouko Zinon (30 s.t. Modic), Rinaldini, Menga (23’ s.t. Pandimiglio). A disposizione: Ricco, Irace, Guadalupo, Polidori. All. Bonuccelli.

GROSSETO: Cirillo, Crivellaro, Bruno, Martino, Ciolli, Cipolletta, Battistoni, Cretella (30’ s.t. Carannante), Gomes de Pina (40’ s.t. Pasciuti), Aleksic (18’ s.t. Tripicchio), Cesaroni (34’ s.t. Rotondo). A disposizione: Di Bonito, Passalacqua, Veronesi,  Ferrante,  Scaffidi.All. Liguori.

ARBITRO: Muccignato di Pordenone (assistenti Munitello di Gradisca d’Isonzo e Della Mea di Udine).

RETE: 5’ s.t. Cesaroni, 28’ s.t. Marino

NOTE: angoli 2 3 Grosseto

Ammonizioni: Cipolletta 34’, Rinaldini 38’, Aleksic 2’ s.t., 19’ s.t. Cretella.

Espulsioni: 43’ Chinè preparatore atletico Pianese

Recupero: 1p.t. e 5’ st.

PIANCASTAGNAIO: La prima occasione della gara è della Pianese al 17’ con Menga che di tacco smarca Rinaldini e il suo cross attraversa tutta l’area senza che Kouko possa deviare. Altra azione gol della Pianese al 25’ con Menga che butta al vento un pallone servito su un piatto d’oro da Rinaldini. Al 30’ Simeoni entra in area e crossa ma Kouko non riesce a deviare in gol. Per il Grosseto il primo tiro della partita è al 33’ con Gomes ma a lato. Più pericoloso quello al 35’ di Aleksic con tiro a giro che passa un metro alla destra di Balli. Al 5’ del secondo tempo il Grosseto passa in vantaggio con Cesaroni che viene servito da Cretella e da dentro l’area tira all’incrocio dei pali alla destra di Balli.   Pareggia la Pianese al 28’ con Simone Marino bravo a vedere l’angolino basso alla destra di Cirillo servito alla perfezione da Mugelli che aveva scartato in area due difensori.​​​​​​​

Andrea Liguori (mister Grosseto): Alla fine per come eravamo ripartiti nel secondo tempo speravo di portare a casa l’intero bottino ma onestamente è stata una bellissima partita, l’1 a 1 me lo tengo stretto perchè alla vigilia ci davano sfavoriti. Devo fare i complimenti alla Pianese che è una grande squadra allenata da un grande allenatore ma sono orgoglioso dei miei ragazzi specialmente dei sostituti ed è stata una partita di grande sacrificio. La squadra è cresciuta in qualità e palleggio. Io sono un privilegiato, ho la fortuna di allenare bravi giocatori e anche io pensavo di portare a casa il risultato.

Vitaliano Bonuccelli (mister Pianese): Una partita vera con grande ritmo, non giocata benissimo, dove noi abbiamo reso tanti centimetri e chilometri al Grosseto. Contro queste squadre possiamo fare meno il gioco che siamo abituati a fare, il primo tempo siamo stati bravi a dare botta. Nel secondo tempo come con l’Arezzo i primi dieci minuti siamo calati ma poi i ragazzi sono stati bravi ed il pareggio è giusto. E’ stata un partita intensa dove non siamo riusciti a fare il nostro gioco, nel secondo tempo io mi aspettavo che il Grosseto calasse ma ha tenuto fino in fondo. Il Grosseto è stata una delle squadre migliori viste a Piano, hanno trovato il gol su un errore nostro ma siamo stati bravi a pareggiare ma mi hanno fatto un’ottima impressione. Noi volevamo dare noia all’Arezzo in questo campionato, ma se siamo primi è perchè ce lo siamo meritati, i dieci giorni di sosta dopo mercoledì verranno a puntino. Noi contiamo che questa rosa ci possa dare soddisfazioni e adesso si comincia ad avvicinarsi il Gavorrano, il Poggibonsi e credo che il girone di ritorno sarà avvincente e noi cercheremo di arrivare fino in fondo.

Simone Marino (giocatore US Pianese): sono contento per il gol e della prestazione, è stata una bella battaglia, potevamo andare in vantaggio il primo tempo e non abbiamo mollato, una partita lottata fino alla fine. Loro sono una squadra fisica che gioca ed è stata una partita equilibrata in ogni contrasto, è stato un incontro vero e noi siamo stati bravi.